Accelerator Certificate

Che cosa è l’Accelerator CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

Gli Accelerator CertificateAppartenenti alla categoria dei Certificate a capitale condizionatamente protetto, gli Accelerator Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire al rialzo o al ribasso su un’attività finanziaria Sottostante. La loro peculiarità è quella di replicare in modo più che proporzionale l’andamento del Sottostante. sono strumenti finanziari appartenenti alla categoria dei Certificate a capitale condizionatamente protettoI Certificate a capitale condizionatamente protetto sono strumenti finanziari che consentono all’investitore l'esposizione al rialzo o al ribasso all’attività finanziaria Sottostante con la protezione del prezzo di emissione del Certificate condizionata all’andamento dell’attività finanziaria Sottostante: la perdita della protezione del capitale avviene qualora il valore dell’attività sottostante superi un determinato valore, chiamato livello barriera. e permettono di investire al rialzo su un’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)., quale da esempio un indice azionarioPer indice azionario si intende la sintesi del valore di un paniere di titoli azionari che rappresentano. I movimenti dell’indice possono considerarsi una buona approssimazione del variare nel tempo della valorizzazione dei titoli compresi nel portafoglio. Esistono differenti metodologie per calcolare gli indici, diversi a seconda della ponderazione attribuita alle azioni del paniere. o settoriale, una materia primaLa Materia Prima è un bene o una merce, quale, a titolo di esempio, metalli, minerali, attività dell’agricoltura e dell’allevamento e altri beni fisici, sulla quale gli investitori possono operare attraverso l’utilizzo di strumenti derivati., un tasso di cambio, un EtfAcronimo di Exchange Traded Fund (letteralmente fondi indicizzati quotati), gli ETF sono fondi che replicano fedelmente l'andamento di un Sottostante e che sono acquistabili come qualsiasi titolo azionario. Devono garantire un certo livello di diversificazione e non possono investire direttamente in materie prime. o un fondo. La loro peculiarità è quella di replicare in modo più che proporzionale l’andamento del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)..

A chi si rivolge l’Accelerator CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

Questo tipo di CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. è rivolto agli investitori con una propensione al rischio elevata, che hanno una visione direzionale sull’evoluzione dei valori dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). e disposti a rischiare il capitale investito in caso di scenario negativo in quantoClausola che può essere presente nei Certificate. La clausola Quanto permette all’investitore di azzerare il rischio derivante dalle oscillazioni del tasso di cambio dell’attività finanziaria sottostante. il pay-off finale è funzione della performanceLa performance di uno strumento finanziario indica la variazione percentuale del valore dello stesso in un determinato lasso di tempo. Può essere espressa sia in termini assoluti che relativi. dell’attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). durante il periodo di vita del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX..

Investimento adatto a chi vuole partecipare in modo più che proporzionale all’andamento del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)..

QuotazionePrezzo ufficiale di uno strumento finanziario che viene registrato nel corso delle contrattazioni. Con il termine Quotazione è inoltre possibile indicare il processo di inserimento di uno strumento finanziario nel listino dei titoli quotati di un determinato mercato mobiliare. e negoziazione degli Accelerator Certificates

I CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. Accelerator sono strumenti finanziari che, in Italia, possono essere acquistati o venduti sia sul mercato SeDeX di BorsaLa Borsa è un mercato regolamentato dove vengono quotati e negoziati strumenti finanziari. Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLXEuroTLX è un sistema multilaterale di negoziazione (MTF, Multilateral Trading Facility) di strumenti obbligazionari e di prodotti di investimento dedicato agli operatori non professionali. A settembre 2013 il 70% del capitale di EuroTLX Sim è stato acquisito da Borsa Italiana Spa (Banca IMI e Unicredit, che si ripartivano equamente il capitale sociale di EuroTLX, attualmente detengono il 15% ciascuna).. Le negoziazioni possono avvenire nei giorni di mercato aperto dalle 9:00 alle 17:25 sul MOTAcronimo di Mercato Telematico delle Obbligazioni. Il MOT è il mercato organizzato e gestito da Borsa Italiana dove vengono negoziati Titoli di Stato e Obbligazioni non convertibili. Il MOT è a sua volta suddiviso in due segmenti, DomesticMOT ed EuroMOT: sul primo sono negoziati Titoli di Stato Italiani e altri titoli di debito mentre sul secondo sono scambiati titoli di stato esteri, Obbligazioni Sovranazionali ed Eurobond. e dalle 9:00 alle 18:00 su EuroTLXEuroTLX è un sistema multilaterale di negoziazione (MTF, Multilateral Trading Facility) di strumenti obbligazionari e di prodotti di investimento dedicato agli operatori non professionali. A settembre 2013 il 70% del capitale di EuroTLX Sim è stato acquisito da Borsa Italiana Spa (Banca IMI e Unicredit, che si ripartivano equamente il capitale sociale di EuroTLX, attualmente detengono il 15% ciascuna)..

Caratteristiche dell’Accelerator CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

  • SOTTOSTANTEIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)., ossia l’azione, l’indice azionario, la valutaLa valuta è la moneta in cui è espresso il valore di un titolo. In ambito bancario la valuta rappresenta il giorno in cui iniziano a decorrere gli Interessi su una certa somma., la materia primaLa Materia Prima è un bene o una merce, quale, a titolo di esempio, metalli, minerali, attività dell’agricoltura e dell’allevamento e altri beni fisici, sulla quale gli investitori possono operare attraverso l’utilizzo di strumenti derivati. o qualsiasi altro asset finanziario o reale da cui dipende il valore del Certificate;
  • VALORE DI RILEVAZIONE INIZIALE o STRIKE PRICE, ossia il valore dell’attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). fissato alla data di rilevazione iniziale determinata in fase di emissione del Certificate;
  • LIVELLO BARRIERAIn un Certificate, il Livello Barriera è il valore dell’attività Sottostante che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale., ossia il valore del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). sotto il quale l’investitore perde la protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. del capitale;
  • SCADENZALa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere., ossia la data in cui il CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. cessa di esistere
  • EMITTENTEL’ emittente è il soggetto che, per finanziarsi, emette strumenti finanziari. Società, enti pubblici e privati, lo Stato o le Organizzazioni sopranazionali sono i più importanti emittenti di strumenti finanziari., ossia l’istituzione finanziaria che ha emesso il CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.
  • LOTTO MINIMOIndica la quantità minima di strumenti finanziari negoziabili su un mercato organizzato., ossia il numero minimo di CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. che possono essere acquistati o venduti;
  • ISINAcronimo di Instrument Security Identification Number, è il codice alfa numerico di 12 cifre che identifica univocamente uno strumento finanziario. Le prime due lettere del codice individuano il paese di riferimento e le cifre costituiscono il codice locale attribuito al titolo. La gestione dei codici ISIN è responsabilità delle NNAs (National Numbers Authorities) e in Italia la funzione di codificazione per l'Italia è svolta dall'UIC (Ufficio Italiano Cambi)., ossia il codice alfanumerico che identifica in modo univoco lo strumento finanziario.
  • FATTORE DI PARTECIPAZIONE, espresso in percentuale, rappresenta il valore moltiplicativo della performanceLa performance di uno strumento finanziario indica la variazione percentuale del valore dello stesso in un determinato lasso di tempo. Può essere espressa sia in termini assoluti che relativi. del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). riconosciuta a scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. nel caso in cui il valore di rilevazione finale del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). sia superiore a quello di rilevazione iniziale;
  • AIR BAG, caratteristica del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. che si attiva quando a scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. il valore di rilevazione finale del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). vìola il livello BarrieraIn un Certificate, il Livello Barriera è il valore dell’attività Sottostante che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale. e che permette all’investitore di subire una perdita minore rispetto a quella che avrebbe  avuto investendo direttamente sull’attività finanziaria sottostante;
  • MULTIPLO, ossia la quantità di sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). controllata da ciascun CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. e pari al rapporto tra il prezzo di sottoscrizione in fase di emissione del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. e il Valore di Riferimento Iniziale dell’attività finanziaria sottostante;
  • CAPPer i Certificate rappresenta il rendimento massimo ottenibile oltre il quale si smette di partecipare alle variazioni del sottostante., espresso in percentuale, rappresenta il limite massimo di partecipazione al guadagno del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). che l’emittente riconosce, a scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere., al possessore del Certificate;

Funzionamento e Pay-off dell’Accelerator CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

La caratteristica principale degli Accelerator CertificateAppartenenti alla categoria dei Certificate a capitale condizionatamente protetto, gli Accelerator Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire al rialzo o al ribasso su un’attività finanziaria Sottostante. La loro peculiarità è quella di replicare in modo più che proporzionale l’andamento del Sottostante. è di replicare in modo più che proporzionale l’andamento dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). in base al fattore di partecipazione, permettendo all’investitore di attenuare le perdite maturate dall’attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). nel corso della vita del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. grazie all’”Air Bag”, ovvero un fattore che si attiva qualora a scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. il valore del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). abbia violato il “livello barriera”. La partecipazione ai movimenti dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). può essere limitata a un valore massimo, chiamato capPer i Certificate rappresenta il rendimento massimo ottenibile oltre il quale si smette di partecipare alle variazioni del sottostante.. A scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. possono verificarsi i seguenti scenari:

  1. il valore di rilevazione finale dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). è superiore a quello iniziale. In questo caso l’investitore ottiene il pagamento del prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. maggiorato della performanceLa performance di uno strumento finanziario indica la variazione percentuale del valore dello stesso in un determinato lasso di tempo. Può essere espressa sia in termini assoluti che relativi. maturata dal sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). e moltiplicata per il fattore di partecipazione;
  2. il valore di rilevazione finale dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). è inferiore a quello di rilevazione iniziale ma non si è verificato l’evento BarrieraIn un Certificate, la barriera è il valore o prezzo del Sottostante (cosiddetto Livello Barriera) che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale.. In questo caso l’investitore ottiene il pagamento del prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del Certificate;
  3. il valore di rilevazione finale dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). è inferiore al livello BarrieraIn un Certificate, il Livello Barriera è il valore dell’attività Sottostante che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale.. In questo caso l’investitore perde la protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. condizionata del capitale ma il fattore Airbag permette all’investitore di attenuare le perdite. In qualunque caso, l’importo di liquidazione non potrà essere superiore al prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX..

Esempio di funzionamento dell’Accelerator CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

Si ipotizzi un Accelerator CertificateAppartenenti alla categoria dei Certificate a capitale condizionatamente protetto, gli Accelerator Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire al rialzo o al ribasso su un’attività finanziaria Sottostante. La loro peculiarità è quella di replicare in modo più che proporzionale l’andamento del Sottostante. avente come attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). l’indice FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. con le seguenti caratteristiche:

Scadenza 2 anni
Prezzo di emissione 100 €
Data di rilevazione iniziale 21/07/2014
Valore di Riferimento Iniziale 20.000 Punti Indice
Data di Rilevazione Finale 21/07/2016
Fattore di Partecipazione 150%
Livello di Rimborso Massimo 145 € (Cap al 145%)
Livello Barriera 10.000 Punti Indice (pari al 50% del Valore di Riferimento Iniziale)
Fattore Air Bag 200%

Alla scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. viene rilevato il valore dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). e gli scenari possibili per l’investitore sono:

  1. il valore finale del FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana.  è superiore al livello di rilevazione iniziale e pari a 32.000 punti (+60%). In questo caso la performanceLa performance di uno strumento finanziario indica la variazione percentuale del valore dello stesso in un determinato lasso di tempo. Può essere espressa sia in termini assoluti che relativi. maturata dal FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. è superiore al CapPer i Certificate rappresenta il rendimento massimo ottenibile oltre il quale si smette di partecipare alle variazioni del sottostante. fissato in fase di emissione. L’importo di liquidazione riconosciuto all’investitore per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto è così uguale al livello di rimborso massimo, ossia pari a 145 euro;
  2. il valore finale del FTSE Mib  è superiore al livello di rilevazione iniziale e pari a 22.000 punti (+10%). Usando i valori ipotizzati nell’esempio, l’importo di liquidazione riconosciuto all’investitore per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto è pari a:
    Importo di liquidazione = {{20.000 punti + [(22.000 punti – 20.000 punti) x 1,5]} x 0,005} = 115 euro;
  3. il valore finale del FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. è inferiore al livello di rilevazione iniziale ma  superiore al livello barrieraIn un Certificate, il Livello Barriera è il valore dell’attività Sottostante che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale.. Ipotizziamo un valore del FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. pari a 18.000 punti (-10%). In questo caso l’investitore non accusa la performanceLa performance di uno strumento finanziario indica la variazione percentuale del valore dello stesso in un determinato lasso di tempo. Può essere espressa sia in termini assoluti che relativi. negativa registrata dall’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). nel periodo di vita del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. in quantoClausola che può essere presente nei Certificate. La clausola Quanto permette all’investitore di azzerare il rischio derivante dalle oscillazioni del tasso di cambio dell’attività finanziaria sottostante. il valore finale del sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). soddisfa la condizione di protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. del Capitale. L’importo di liquidazione riconosciuto all’investitore per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto è così uguale al prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali., ossia pari a 100 euro;
  4. il valore finale del FTSE Mib  è inferiore al livello di rilevazione iniziale e a quello del livello BarrieraIn un Certificate, il Livello Barriera è il valore dell’attività Sottostante che, se raggiunto, fa perdere all’investitore la protezione del capitale.. Ipotizziamo un valore del FTSE MibIl FTSE Mib è il principale indice azionario della Borsa italiana. Questo indice, che coglie circa l'80% della capitalizzazione di mercato interna, è composto dalle azioni delle 40 società italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. pari a 9.000 punti (-55%). Usando i valori ipotizzati nell’esempio, l’importo di liquidazione riconosciuto all’investitore per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto è pari a:
    Importo di liquidazione = (9.000 punti x 2 x 0,005) = 90 euroNome scelto dal Consiglio europeo di Madrid per la moneta unica europea introdotta dal 1° gennaio 1999. (-10%).

ESEMPIO GRAFICO PAYOFF ACCELERATOR CERTIFICATEAppartenenti alla categoria dei Certificate a capitale condizionatamente protetto, gli Accelerator Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire al rialzo o al ribasso su un’attività finanziaria Sottostante. La loro peculiarità è quella di replicare in modo più che proporzionale l’andamento del Sottostante.

Testo modificato il: 30.03.2017