Digital Certificate a Capitale Protetto

Che cosa è un Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a Capitale protetto

I Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)., quale da esempio un’azione, un indice azionarioPer indice azionario si intende la sintesi del valore di un paniere di titoli azionari che rappresentano. I movimenti dell’indice possono considerarsi una buona approssimazione del variare nel tempo della valorizzazione dei titoli compresi nel portafoglio. Esistono differenti metodologie per calcolare gli indici, diversi a seconda della ponderazione attribuita alle azioni del paniere., una valutaLa valuta è la moneta in cui è espresso il valore di un titolo. In ambito bancario la valuta rappresenta il giorno in cui iniziano a decorrere gli Interessi su una certa somma., una materia primaLa Materia Prima è un bene o una merce, quale, a titolo di esempio, metalli, minerali, attività dell’agricoltura e dell’allevamento e altri beni fisici, sulla quale gli investitori possono operare attraverso l’utilizzo di strumenti derivati. o un tasso di interesseIl tasso di interesse misura il costo di un’operazione di finanziamento e rappresenta il compenso pagato alla banca per il prestito di una determinata somma di denaro. Viene espresso in percentuale e con riferimento all’anno.. La peculiarità di questo tipo di strumento consiste nella possibilità per l’investitore di ottenere una remunerazione periodica determinata in fase di emissione, oltre alla protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. totale o parziale del capitale a scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere..

A chi si rivolgono i Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a Capitale protetto

Questo tipo di CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. (nella versione long) è adatto agli investitori che hanno aspettative rialziste o di relativa stabilità del valore dell’attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima).. Si tratta di un investimento idoneo anche a chi ha una bassa propensione al rischio nel caso di protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. del capitale totale, visto che l’investitore può beneficiare della protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. del capitale) e al tempo stesso tempo ottenere una remunerazione periodica al verificarsi di determinate condizioni.

Investimento con protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. del capitale e remunerazione periodica al verificarsi di determinate condizioni

QuotazionePrezzo ufficiale di uno strumento finanziario che viene registrato nel corso delle contrattazioni. Con il termine Quotazione è inoltre possibile indicare il processo di inserimento di uno strumento finanziario nel listino dei titoli quotati di un determinato mercato mobiliare. e negoziazione degli Digital a capitale protetto Certificates

I Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto sono strumenti finanziari che, in Italia, possono essere acquistati o venduti sia sul mercato SeDeX di BorsaLa Borsa è un mercato regolamentato dove vengono quotati e negoziati strumenti finanziari. Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLXEuroTLX è un sistema multilaterale di negoziazione (MTF, Multilateral Trading Facility) di strumenti obbligazionari e di prodotti di investimento dedicato agli operatori non professionali. A settembre 2013 il 70% del capitale di EuroTLX Sim è stato acquisito da Borsa Italiana Spa (Banca IMI e Unicredit, che si ripartivano equamente il capitale sociale di EuroTLX, attualmente detengono il 15% ciascuna).. Le negoziazioni possono avvenire nei giorni di mercato aperto dalle 9:00 alle 17:25 sul SeDeX e dalle 9:00 alle 18:00 su EuroTLXEuroTLX è un sistema multilaterale di negoziazione (MTF, Multilateral Trading Facility) di strumenti obbligazionari e di prodotti di investimento dedicato agli operatori non professionali. A settembre 2013 il 70% del capitale di EuroTLX Sim è stato acquisito da Borsa Italiana Spa (Banca IMI e Unicredit, che si ripartivano equamente il capitale sociale di EuroTLX, attualmente detengono il 15% ciascuna).

Caratteristiche dei Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto

  • SOTTOSTANTEIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)., ossia l’azione, l’indice azionario, la valutaLa valuta è la moneta in cui è espresso il valore di un titolo. In ambito bancario la valuta rappresenta il giorno in cui iniziano a decorrere gli Interessi su una certa somma., la materia primaLa Materia Prima è un bene o una merce, quale, a titolo di esempio, metalli, minerali, attività dell’agricoltura e dell’allevamento e altri beni fisici, sulla quale gli investitori possono operare attraverso l’utilizzo di strumenti derivati. o qualsiasi altro asset finanziario o reale da cui dipende il valore del Certificate;
  • VALORE DI RILEVAZIONE INIZIALE o STRIKE PRICE, ossia il valore  dell’attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). fissato alla data di rilevazione iniziale determinata in fase di emissione del Certificate;
  • SCADENZALa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere., ossia la data in cui il CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. cessa di esistere;
  • EMITTENTEL’ emittente è il soggetto che, per finanziarsi, emette strumenti finanziari. Società, enti pubblici e privati, lo Stato o le Organizzazioni sopranazionali sono i più importanti emittenti di strumenti finanziari., ossia l’istituzione finanziaria che ha emesso il Certificate;
  • LOTTO MINIMOIndica la quantità minima di strumenti finanziari negoziabili su un mercato organizzato., ossia il numero minimo di CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. che possono essere acquistati o venduti;
  • ISINAcronimo di Instrument Security Identification Number, è il codice alfa numerico di 12 cifre che identifica univocamente uno strumento finanziario. Le prime due lettere del codice individuano il paese di riferimento e le cifre costituiscono il codice locale attribuito al titolo. La gestione dei codici ISIN è responsabilità delle NNAs (National Numbers Authorities) e in Italia la funzione di codificazione per l'Italia è svolta dall'UIC (Ufficio Italiano Cambi)., ossia il codice alfanumerico che identifica in modo univoco lo strumento finanziario;
  • IMPORTO DIGITAL, premioNei contratti di Opzione, il Premio è la somma di denaro che un compratore paga al venditore per ottenere il diritto di acquistare o vendere un bene Sottostante ad/entro una data futura ad un prezzo predeterminato. Riferito ai Bonus Certificate il Premio è rappresentato dal Bonus e viene corrisposto all’investitore se il valore del Sottostante, a scadenza se di stile europeo o in via continuativa se di stile americano, non raggiunge il Livello Barriera. predeterminato in fase di emissione che viene corrisposto al detentore del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. al verificarsi dell’evento digitale;
  • LIVELLO DIGITAL, ossia la soglia stabilita in fase di emissione che determina l’evento digitale;

Funzionamento e Pay-off dei Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a Capitale protetto

I Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto, nella versione long, danno la possibilità all’investitore di ottenere una remunerazione periodica prestabilita. Questa remunerazione prende il nome di importo digitale e viene pagato al verificarsi dell’evento digitale. Esso si realizza quando il valore di riferimento dell'attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima)., nei rispettivi periodi di valutazione digitale, risulta pari o superiore al Livello Digital. Alla scadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere., all’investitore che detiene i Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. long a capitale protetto si prospettano due possibili scenari:

  1. se il valore dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). quota a un livello pari o superiore a quello di rilevazione iniziale ottiene la restituzione del prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. maggiorato dell’ultimo Importo Digital determinato in fase di emissione dello strumento;
  2. se il valore dell’attività finanziaria sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). quota a un livello inferiore  a quello di rilevazione iniziale ottiene solo la restituzione del prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX..

Esempio funzionamento

Si ipotizzi un Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto avente come attività sottostanteIl sottostante è l’attività da cui dipende il prezzo di uno strumento derivato. Può essere di natura finanziaria (un tasso di cambio o di interesse) o reale (es. una materia prima). il cambio Eur/Usd e avente le seguenti caratteristiche:

Scadenza 3 anni
Prezzo di emissione 100 €
Data di rilevazione iniziale 21/07/2014
Valore di riferimento iniziale 1,35
Date di rilevazione intermedie 21/07/2015 – 21/07/2016
Data di rilevazione finale 21/07/2017
Importo digitale 5 €

In seguito vengono rappresentati i possibili scenari che nel corso della vita del Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto possono manifestarsi all’investitore:

  1. Prima data di valutazione digital, 21 luglio 2015:

    • il cambio Eur/Usd quota a un livello pari o superiore a quello di rilevazione iniziale (ad esempio a 1,3670). In questo caso la condizione di evento digitale è verificata. L’investitore riceverà quindi un Importo digitale di 5 euroNome scelto dal Consiglio europeo di Madrid per la moneta unica europea introdotta dal 1° gennaio 1999. per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto;
    • il cambio Eur/Usd quota a un livello inferiore a quello di rilevazione iniziale (ad esempio 1,34). In questo caso la condizione di evento digitale non si è verificata. L’investitore non percepisce l’importo digitale.
  2. Seconda data di valutazione Digital, 21 luglio 2016:

    • ll cambio Eur/Usd quota a un livello pari o superiore a quello di rilevazione iniziale (ad esempio a 1,3640). Verificata la condizione di evento digitale, l’investitore riceverà un importo digitale di 5 euroNome scelto dal Consiglio europeo di Madrid per la moneta unica europea introdotta dal 1° gennaio 1999. per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto;
    • il cambio Eur/Usd quota a un livello inferiore a quello iniziale (ad esempio 1,3330). In questo caso la condizione di evento digitale non si è verificata. L’investitore non percepisce l’importo digitale.
  3. ScadenzaLa Scadenza è la data alla quale uno strumento finanziario cessa di esistere. finale 21 luglio 2017:

    • il cambio Eur/Usd quota a un livello pari o superiore a quello di rilevazione iniziale (ad esempio a 1,37). In questo caso si è verificata la condizione di evento digitale e l’investitore riceve l’importo digitale  e il prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali. del CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.. In totale, il valore di liquidazione riconosciuto all’investitore è pari a 105 euroNome scelto dal Consiglio europeo di Madrid per la moneta unica europea introdotta dal 1° gennaio 1999. per ogni CertificateI Certificate sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati collegati all’andamento di un’attività Sottostante, sia essa, a titolo di esempio, un'azione, un indice azionario, una valuta, una materia prima o un tasso di interesse. I Certificate sono negoziati sia sul mercato SeDeX di Borsa Italiana che sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. detenuto;
    • il cambio Eur/Usd quota a un livello inferiore a quello di rilevazione iniziale (ad esempio 1,3480). In questo caso non si è verificata la condizione di evento digitale e l’investitore non riceve l’importo digitale. Il prezzo di liquidazioneBase di riferimento per il calcolo dei guadagni e delle perdite di un contratto derivato. è pari a quello di emissione (100 euro), dato che la protezioneCon il termine Protezione si intende la percentuale minima del capitale investito che viene restituita alla scadenza. è pari al 100% del prezzo di emissioneIl Prezzo di emissione è il prezzo al quale un titolo è offerto sul Mercato Primario. È stabilito dall’Emittente (o dal Consorzio di Collocamento) nel caso di collocamenti destinati al pubblico retail o può scaturire da un’asta nel caso di operazioni riservate a Investitori Istituzionali.

Tabella riassuntiva dell’esempio

Grafico Payoff dei Digital CertificateI Digital Certificate sono strumenti finanziari che permettono di investire su un’attività finanziaria Sottostante ottenendo una remunerazione periodica (cosiddetto Importo Digital). Si dividono in Digital Certificate a Capitale protetto, che si caratterizzano per la protezione dell’importo investito, e in Digital Certificate a Capitale condizionatamente protetto che invece condizionano la protezione al mancato raggiungimento di una certa soglia, il Livello Barriera. a capitale protetto

Testo modificato il: 30.03.2017